Lillinet Liste & Newsletter

Please register or log in.
                       
Messaggi Register, if you want to post
Testo del messaggio
Da:  Birbarossa
A: 21.05.2008 13:23
Argomento: R: Rete GAS Tessile Digest 21.05.2008.

Conosco il Laboratorio artigianale di sartoria MILLETRAME (Via Romana
23, 53028 Torrenieri (SI) , tel. 0577 834078, [email protected], che
produce manufatti (camicie, pantaloni, tovaglie, ecc.) in lino e anche
in canapa, da loro prodotta a Torrenieri.
Potrebbero essere
interessati a far parte di questa collaborazione.
Cordiali saluti.
Laura


----Messaggio originale----
Da: [email protected]
Data:
21-mag-2008 1.13 AM
A: "Rete GAS Tessile"<[email protected]>
Ogg: Rete GAS Tessile Digest 21.05.2008.

Rete GAS Tessile Digest
21.05.2008.
------------------------------------------------------------------------

1. UNA MUTANDA X TUTTI: dall'assemblea GAS di Misano, indicazioni dal
gruppo tessile per il primo ordine organizzato di intimo bio-equo.

------------------------------------------------------------------------
From: [email protected]
Subject: UNA MUTANDA X TUTTI:
dall'assemblea GAS di Misano, indicazioni dal gruppo tessile per il
primo ordine organizzato di intimo bio-equo.
Date: Tue, 20 May 2008 17:
23:08 +0200

*Un bilancio positivo: dalla felpa alle mutande. *

A due
anni dal lancio della prima sperimentazione della felpa, capo-simbolo
per tentare di rispondere alla sfida dei grandi numeri anche nel
tessile, i
GAS si sono ritrovati all'assemblea nazionale di Misano
Adriatica per fare
un bilancio del percorso avviato e lanciare la prima
proposta di ordine
collettivo e coordinato di intimo (e altro) etico,
equo ed ecologico.
Il progetto Made-in-no, nato dalla collaborazione
tra Gianluca Bruzzese,
artigiano tessile e FAIR, era stato lanciato il
settembre scorso al Sana,
con la presentazione del primo campionario di
prodotti in cotone bio-equo
nati dalla collaborazione con produttori di
filato della rete di economia
solidale brasiliana Justa Trama e di
Remei in India.
Il progetto, cresciuto grazie alla stretta e costante
collaborazione con il
gruppo tessile, che si era costituito in modo
informale al convegno di
Cesena, è stato testato da un primo gruppo di
5 GAS che hanno provato alcuni
modelli di slip e mutande da donna e da
uomo attivando uno scambio continuo
con i produttori novaresi allo
scopo di collaudarli. Un intreccio di
consigli pratici e relazioni che
hanno consentito di consolidare una
proposta grazie al contributo di
diverse competenze e disponibilità. Non un
semplice progetto di
produzione e acquisto, ma un viaggio nelle
problematiche del tessile e
nelle possibilità di ricostruire solidarietà dal
basso; un processo
lento ma umano, condiviso e arricchente, che ci ha fatto
conoscere
realtà locali che cercano di non soccombere alla migrazione
asiatica
della produzione e di unire i propri ideali all'attività
lavorativa.

Con l'Assemblea svoltasi a Misano il 17-18 maggio, *il gruppo tessile
nazionale lancia a tutta la rete dei GAS la proposta di primo ordine
collettivo coordinato e vi propone di partire subito con la raccolta
ordini*.
*Sul sito http://www.made-in-no.com troverete tutti i dettagli sul
progetto e
potrete scaricare il modulo per l'ordine da compilare da
parte di ogni gas
(lo si trova in - prodotti - area gas).* I gruppi
d'acquisto avranno uno
sconto del 20% sul prezzo al pubblico.
*Per
facilitare la pianificazione della produzione, la raccolta di questo
primo ordine collettivo avrà termine il 15 giugno 2008. Si chiede un
pre-finanziamento del 50% da versare al momento dell'ordine*, per
contribuire e partecipare alla costruzione di un processo che,
ripartendo
dai bisogni sia di chi produce che di chi acquista,
riallacci i rapporti tra
le diverse componenti della filiera e permetta
di riscoprire il valore delle
cose e delle relazioni.
Al riguardo, si
chiede a tutti i gas interessati di partecipare in modo
costruttivo
all'ultima fase del progetto, in cui si cercherà di mettere a
punto le
modalità di gestione dei grandi numeri e ottimizzare, per quanto
possibile, tutto il processo. Per questo motivo, il gruppo tessile
consiglia
di "assaggiare" i capi offerti e la loro storia, proprio come
si fa con un
nuovo cibo ...e di lasciarsi coinvolgere dalle mille
storie che essi
nascondono nella trama.

*Oltre l'acquisto *

L'esperienza fatta insieme è passata attraverso la presa di coscienza
delle
gravissime condizioni di sfruttamento cui sono sottoposti i
lavoratori del
tessile a livello internazionale. L'analisi dell'impatto
sociale e
ambientale della produzione di abbigliamento ha segnato la
riflessione del
gruppo nazionale e ha aperto una finestra di
consapevolezza sui destini
umani nascosti dietro alle etichette. Per
questo sarà attivato prossimamente
uno spazio informativo sul sito http://www.
retegas.org che raccoglierà contenuti e
informazioni importanti per
avvicinarsi all'argomento in maniera critica.
L'invito per tutti è
quello sostenere campagne di pressione verso le
imprese, perché
adottino comportamenti responsabili, diventando protagonisti
non solo
di un acquisto solidale, ma anche di azioni di solidarietà in
sostegno
ai lavoratori impegnati nelle lotte di emancipazione nei paesi
produttori nei tanti "sud" del mondo (vi invitiamo a seguire e
sostenere la
Campagna Abiti Puliti, anche aderendo direttamente come
singolo GAS –
http://www.abitipuliti.org).

*Prospettive future *

Il gruppo
nazionale si accinge a ripensarsi e ad accogliere nuove competenze
e
disponibilità; dopo il cotone e l'intimo, ci piacerebbe poter mettere
in
cantiere progetti relativi a nuove fibre come canapa e lino, parlare
e
praticare di riciclo, riuso e auto-produzione, trovare nuovi prodotti
e
nuove collaborazioni per valorizzare il nostro tessuto produttivo
locale. A
Misano si è messa già molta carne al fuoco, segno della
voglia di continuare
a costruire e sperimentare. Per il momento, molte
energie sono concentrate a
monitorare gli ultimi passaggi dell'ordine
coordinato...il resto, siamo
sicuri, verrà.

Il gruppo tessile
nazionale

Misano Adriatica, 17/18 maggio 2008
Data/Ora del sistema: 27.05.2018 21:42
Ci sono 0 visitatori e 0 utenti sul sito in questo momento.
Liste: 60
Discussioni: 13212
Messaggi: 21066
Utenti registrati: 18400
Powered by Mailgust 2.0.pre.5